Calciomercato Milan 2012-2013 tutte gli acquisti,le trattative,indiscrezioni del club rossonero

Share
Il Milan è senza dubbio la squadra più attiva in questo periodo se prendiamo in considerazione il calciomercato in entrata ma soprattutto quello in uscita.
 

Thiago Silva al Paris SG (in cambio sembra di una quarantina di milioni) e’ il ‘botto’ del giorno, il mercato va avanti a colpi di scena e non rimane che attendere le prossime mosse.

La prima dovrebbe riguardare Ibrahimovic, anche lui in procinto di trasferirsi al Paris SG, quando verranno chiariti alcuni aspetti relativi al suo ingaggio, che potrebbe salire a 14,5 milioni di euro, ed alla fiscalita’ francese.

Dal Brasile, sponda Santos, arriva anche la notizia che la societa’ del litorale paulista ha messo in agenda un incontro per la prossima settimana con il Milan, che si terrebbe in Italia e dovrebbe portare al ritorno di Robinho nel club che lo ha lanciato nel calcio professionistico, magari in cambio del portiere Rafael, titolare della Selecao olimpica, che pero’ avrebbe confidato al compagno Ganso di voler rimanere in patria.

E’ chiaro che ora il Milan dovrà operare in entrata e prendere almeno uno tra Dzeko (il preferito di Allegri) e Tevez per l’attacco, reparto per il quale vengono tenute in caldo anche le piste Destro, Matri e Pazzini, ed un paio di rinforzi per la difesa tra i quali spunta il cagliaritano Astori.

Sfumato Dede’, che ha rinnovato con il Vasco, il prescelto sarebbe Rolando del Porto ma viene ritenuta troppo alta la richiesta lusitana di 16 milioni di euro. L’altro difensore che potrebbe vestire il rossonero e’ Jean-Armel Kana-Biyik, franco-camerunense del Rennes.

Spunta anche un’idea per il centrocampo, perche’ piace il catanese Lodi. In Brasile viene dato per sicuro l’arrivo di Juan all’Internacional di Porto Alegre, affare che dovrebbe essere concluso ad ore. Ci sono rimasti male i dirigenti del Flamengo che si erano impegnati con i tifosi, in particolare la presidente Patrica Amorim, per il ritorno in rossonero del difensore. Il Bahia, che sta per esonerare Paulo Roberto Falcao, aveva gia’ rinunciato in precedenza, preferendo puntare sui giovani. Potrebbe fare il percorso inverso di Juan, quindi dal Brasile a Roma, il terzino destro del San Paolo Piris, un paraguayano che era in trattative anche con il Siviglia.

La Roma sembra averla spuntata, va pero’ chiarito se il giocatore ha lo status da comunitario. La Roma lavora anche sull’attacco, e si terra’ quasi sicuramente mercoledi’, come riferito da Radio Radio e Sky Sport 24, il vertice fra Enrico Preziosi e Massimo Mezzaroma, per definire il futuro di Mattia Destro, in comproprieta’ fra Genoa e Siena. Tutti i grandi club italiani sono alla finestra, in particolare Milan e Roma, quest’ultima pronta a reinvestire in questo affare tutti i soldi presi dal Liverpool per Fabio Borini (14 milioni di euro). Tornando a San Paolo, ma sponda Corinthians, un annuncio ‘gela’ Inter e Fiorentina: stavano per andarsene Paulinho ai nerazzurri per 8,5 milioni e Ralf alla Fiorentina per 5,5, ma alla fine i due centrocampisti hanno deciso di rimanere, anche perche’ il club campione del Sudamerica ha ritoccato verso l’alto i rispettivi ingaggi.

Inoltre sono attratti dalla prospettiva di vincere il Mondiale per club, visto che il Chelsea viene ritenuto un avversario abbordabile.

La permanenza di Paulinho al Corinthians e’ stata confermata anche dal gestore del fondo ‘Pao de Aucar’, Jose’ Carlos Brunoro, che detiene il 45% del cartellino del giocatore. Sempre a San Paolo, c’e’ da registrare il malcontento dell’entourage di Lucas perche’ il club che porta il nome della citta’ non ha voluto prendere in considerazione l’offerta del Manchester United. Ora il giocatore, diventato padrone del 20% del suo cartellino, non e’ piu’ sicuro di voler rimanere nella sua attuale squadra, e tornano d’attualita’ le proposte di Real Madrid ed Inter.

Juventus ed Udinese continuano a parlare di Armero, perche’ i friulani sono pronti a dare il colombiano alla Signora ma non in prestito. La richiesta di 10 milioni e’ stata ritenuta troppo alta, ma l’impressione e’ che alla fine verra’ trovato un punto d’incontro.

Intanto la Juve sta per cedere Ziegler al Benfica. Dal Friuli invece, dov’era appena rientrato da Lecce, dovrebbe partire Cuadrado, destinato alla Fiorentina, che ha ceduto De Silvestri alla Sampdoria e sta per dare Behrami al Napoli. Verratti non si è presentato al raduno del Pescara, ed il suo passaggio al Paris SG è imminente: alla società abruzzese andranno 13 milioni, 2 all’anno al giocatore.

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Componi l'immagine per terminare la registrazione