Serie D Semifinali playoff 2011-2012-2013 programma partite incontri date orari e arbitri

Share
Quattro squadre giunte a un passo dal traguardo per cercare di agguantare la Finale dei Play Off. Domenica 3 giugno alle ore 16.00 il Legnago Salus affronta il Sandonajesolo allo stadio Polisportivo di Belluno, arbitra l'incontro il Sig. Enrico Lazzeri di Arezzo coadiuvato dagli assistenti Lauro Margini di Reggio Emilia e Manuel Cinquini di Torino. Allo stesso orario la Nuova Cosenza sfida il Sant'Antonio Abate allo Stadio "XXI Settembre" di Matera con la direzione del Sig. Antonio Lacagnina di Caltanissetta. In caso non bastassero 90' per decretare la vincente si batteranno direttamente i calci di rigore. La finale è in programma domenica 10 giugno allo Stadio Comunale "Turri" di Scandicci (Fi), chi salirà sul gradino più alto del podio avrà diritto di priorità per presentare domanda di ammissione in 2^ Divisione di Lega Pro qualora si verificassero dei ripescaggi. Le quattro semifinaliste sono arrivate a questo penultimo traguardo seguendo traiettorie diametralmente opposte, il Legnago Salus giunto terzo in campionato (girone C) è passato per l'accidentato percorso dei Play Off vincendo con le unghie (tutti successi con un gol di scarto) fino al brivido con la Sambenedettese superata ai calci di rigore nella tana dei marchigiani. Di tutt'altro tenore il cammino del Sandonajesolo che smaltita la delusione per la sconfitta nella finale di Coppa Italia ha sfruttato al meglio il regolamento che l'ha proiettata direttamente alla quarta fase dei Play Off. Il successo ai rigori sull'impegnativo campo dell'Arezzo è una perla che rimarrà nella storia dei lagunari. Nell'altra semifinale troviamo una Nuova Cosenza in rampa di lancio. Sfumata per un punto la promozione diretta tra i professionisti il club rossoblu ha affrontato tutta la trafila dei Play Off mettendo in fila una vittoria dopo l'altra, ad oggi sono venti i risultati utili consecutivi collezionati dai lupi che hanno cambiato marcia da quando Tommaso Napoli si è seduto sulla panchina della squadra cosentina. Tutt'altra storia per il Sant'Antonio Abate che piazzatosi a metà classifica nello stesso girone dei calabresi ha già centrato un obiettivo storico conquistando la Coppa Italia Serie D per la prima volta. Un successo che ha permesso ai campani di andare direttamente in semifinale risparmiandosi le forche caudine dei Play Off.
Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Componi l'immagine per terminare la registrazione