Fantacalcio Livorno 2013-2014 Giocatori su cui puntare

Share



Ecco i giocatori del Livorno su cui puntare all'asta estiva del fantacalcio:

Emerson
32 anni

Ruolo: Difensore centrale

Emerson Ramos Borges è un difensore con i piedi e la testa da centrocampista.
Ha tiro, visione di gioco, colpisce bene di testa ed ha i tempi giusti per intervenire sui difensori.
Un regista aggiunto dal sinistro dolcissimo,capace di tirare calci di punizione micidiali,non è raro vederlo salire per impostare il gioco o imbattersi in tiri da fuori di potenza e precisione.
Capacità che possono essere croce e delizia per la squadra,in quanto permettono la manovra in piu o il rischio di subire un gol.

Luca Belingheri
30 anni
Ruolo: Centrocampista, trequartista

Luca Belingheri è un trequartista che può giocare anche come centrocampista centrale anche se quest’ultima posizione penalizza le sue doti di incursore limitando la pericolosità dei suoi inserimenti. Il suo piede naturale è il destro ma se la cava discretamente anche con il sinistro mentre il colpo di testa è forse il suo punto debole nonostante sia alto più di 1.80 m. Possiede una buona confidenza con la porta avversaria, come dimostrano le quasi 50 reti realizzate in carriera nei campionati professionistici, mentre difetta nella fase di copertura che non rappresenta propriamente il suo pezzo forte. Contrattualmente legato al Livorno fino al termine dell’attuale stagione il desiderio è quello di rinnovare il contratto che lo lega alla società toscana.
In quest'ultima stagione nella quale ha conquistato la Serie A,ha segnato 14 gol,effettuando anche 7 assist nelle 40 partite disputate.

Luca Siligardi
25 anni
Ruolo: Attaccante, punta centrale

Un brutto infortunio (lesione del legamento crociato del ginocchio destro) ha interrotto sul più bello la sua grandissima stagione. I compagni del Livorno, però, sono riusciti a completare l'operazione-promozione a cui ha fortemente contribuito sino a fine febbraio. Stiamo parlando di Luca Siligardi, esterno offensivo classe '88, cresciuto nelle giovanili dell'Inter, ma esploso in Toscana dopo una lunga gavetta. 13 gol in 22 presenze e la palma di miglior realizzatore del gruppo di Nicola.

Mancino naturale, ottima tecnica, rapido, bravo in dribbling, nasce esterno di fascia, ma ha trovato la consacrazione da seconda punta. Può fare l'attaccante esterno in un tridente, o il trequartista largo in caso di 4-2-3-1. L'infortunio potrebbe frenarne l'avvio nel prossimo campionato, ma è un giocatore da tenere d'occhio, soprattutto se nelle prossime liste fosse inserito a centrocampo. 

Potenzialmente prolifico quanto il Lamela di quest'anno, ma per il primo campionato da protagonista sarebbe importante se riuscisse a ripercorrere le orme di un altro prodotto della B che quest'anno ha trovato consacrazione: Jack Bonaventura.

PRESENZE E GOL

2007-2008 Inter 0 presenze
2008-gen.2009 Bari (B) 5 presenze
gen.-giu. 2009 Piacenza (B) 3 presenze e 1 gol
2009-2010 Triestina (B) 22 presenze e 4 gol
2010-2011 Bologna 12 presenze
2011-2012 Livorno (B) 21 presenze e 3 gol
2012-2013 Livorno (B) 22 presenze e 13 gol

Paulinho
27 anni
Ruolo: Attaccante, seconda punta

Paulo Sérgio Betanin, meglio noto come Paulinho,punta del Livorno,che gioca nel nostro paese dal 2004.
Attaccante veloce, intuitivo con ottimo senso della rete, più seconda punta che centravanti,oltre ai gol,è un giocatore che si sacrifica per la squadra.
E' stato il trascinatore della stagione labronica: 20 gol nella stagione regolare, 4 centri nei playoff, un bottino uguale a quello che centrò due annate fa a Sorrento in Prima Divisione. Su di lui ha già messo gli occhi la Sampdoria, come ha confessato il patron labronico Spinelli.
Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Componi l'immagine per terminare la registrazione