Golden Globe Awards 2013 Tutte le nomination cinema e tv

Share
Annunciate oggi le nomination per i Golden Globe premio considerato da sempre come propedeutico ai più prestigiosi Academy Awards. Tutto come previsto, per certi versi, ma con qualche interessante sorpresa. Il film favorito, con ben 7 candidature è Lincoln di Steven Spielberg, insidiato però da Argo di Ben Affleck e da Django Unchained di Quentin Tarantino entrambi con 5 nomination.
Tra le commedie-musical , come da programma, troviamo il blockbuster Les Miserables, ma anche due interessanti prodotti decisamente più indie come Moonrise Kingdom e Il pescatore di sogni. Imprescindibili le candidature a Daniel Day-Lewis per Lincoln e a Joaquin Phoenix per The Master, già ampiamente annunciata dai media quella a John Hawkes per The Sessions mentre a fare da ousider nella cinquina dedicata agli attori drammatici sono Richard Gere (Arbitrage) e Denzel Washington (Flight). Ma è la cinquina perla miglior attrice drammatica la più ricca di sorprese: Marion Cotillard torna ad incantare il pubblico americano con la sua toccante performance in Un sapore di ruggine e ossa, per Jessica Chastain potrebbe essere l’occasione giusta, dato che il film in questione è  Operazione Zero Dark Thirty del premio Oscar Kathryn Bigelow, poi c’è Naomi Watts che sopravvive allo tsunami in The Impossible, la star britannica Helen Mirren nei panni della moglie del maestro del brivido in Hitchcock e la conterranea Rachel Weisz in uno dei film più eleganti (e più inglesi) dell’anno: The Deep Blue Sea di Terrence Davies (visto da noi al Festival Internazionale del Film di Roma lo scorso anno).
Niente italiani tra i candidati come miglior film straniero dove troviamo Amour di Michael Haneke (Austria) e il campione di incassi a livello oramai planetario Quasi amici (Francia), accanto al fiacco e sopravvalutato A Royal Affair (Danimarca) a Un sapore di ruggine e ossa e alla coproduzione tra Norvegia-Regno Unito e Danimarca Kon-Tiki.
Sul versante serie tv non potevano mancare poi le candidature a Boardwalk Empire e all’acclamata Downton Abbey, affiancate dal sempre graffiante Breaking Bad e dal fantapolitico ma non troppo Homeland (quest’ultimo forte della recente vittoria agli Emmy). Fioccano le star hollywoodiane nelle mini serie dove troviamo tra protagonisti e non protagonisti: Nicole Kidman (Hemingway and Gellhorn), Jessica Lange (American Horror Story), Sienna Miller (The Girl), Julianne Moore (Game Change), Sigourney Weaver (Political Animals), Kevin Costner (Hatfields and McCoys), Woody Harrelson (Game Change) e Clive Owen( Hemingway and Gellhorn).

La cerimonia di premiazione, presentata da Tina Fey e Amy Poehler si terrà il 13 gennaio prossimo.

Di seguito tutte le cinquine:

MIGLIOR FILM (DRAMMA)
Lincoln
Argo
Operazione Zero Dark Thirty
Vita di Pi
Django Unchained

MIGLIOR FILM (COMMEDIA O MUSICAL)
Silver Linings
Moonrise Kingdom
Les Misérables
Marigold Hotel
Il pescatore di sogni

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA (DRAMMA)
Daniel Day-Lewis per Lincoln
John Hawkes per The Sessions
Denzel Washington per Flight
Joaquin Phoenix per The Master
Richard Gere per Arbitrage – Sesso, potere e denaro

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA (DRAMMA)
Jessica Chastain per Operazione Zero Dark Thirty
Marion Cotillard per Un sapore di ruggine e ossa
Helen Mirren per Hitchcock
Naomi Watts per The Impossible
Rachel Weisz per The Deep Blue Sea

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA (COMMEDIA O MUSICAL)
Bradley Cooper per Silver Linings
Hugh Jackman per Les Misérables
Jack Black per Bernie
Bill Murray per A Royal Weekend
Ewan McGregor per Il pescatore di sogni

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA (COMMEDIA O MUSICAL)
Jennifer Lawrence per Silver Linings
Meryl Streep per Il matrimonio che vorrei
Maggie Smith per Quartet
Judi Dench per Marigold Hotel
Emily Blunt per Il pescatore di sogni

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Alan Arkin per Argo
Philip Seymour Hoffman per The Master
Tommy Lee Jones per Lincoln
Leonardo DiCaprio per Django Unchained
Christoph Waltz per Django Unchained

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Sally Field per Lincoln
Anne Hathaway per Les Misérables
Helen Hunt per The Sessions
Nicole Kidman per The Paperboy
Amy Adams per The Master

MIGLIORE REGIA
Ben Affleck per Argo
Kathryn Bigelow per Operazione Zero Dark Thirty
Steven Spielberg per Lincoln
Ang Lee per Vita di Pi
Quentin Tarantino per Django Unchained

MIGLIOR SCENEGGIATURA
Mark Boal per Operazione Zero Dark Thirty
Quentin Tarantino per Django Unchained
David O. Russell per Silver Linings
Chris Terrio per Argo
Tony Kushner per Lincoln

MIGLIORE COLONNA SONORA
John Williams per Lincoln
Dario Marianelli per Anna Karenina
Alexandre Desplat per Argo
Reinhold Heil e Johnny Klimek per Cloud Atlas
Mychael Danna per Vita di Pi

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
Hugh Jackman, Alain Boublil e Herbert Kretzmer per Les Misérables
(‘Suddenly’)

Adele e Paul Epworth per Skyfall
(‘Skyfall’)

Jon Bon Jovi per Stand Up Guys
(‘Not Running Anymore’)

Keith Urban e Monty Powell per Act of Valor
(‘For You’)

Taylor Swift per Hunger Games
(‘Safe & Sound’)

MIGLIOR FILM STRANIERO
Amour
Quasi amici
A Royal Affair
Un sapore di ruggine e ossa
Kon-Tiki

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
Ribelle – The Brave
Le 5 leggende
Ralph Spaccatutto
Frankenweenie
Hotel Transylvania

PREMIO SPECIALE CECIL B. DEMILLE
Jodie Foster

MIGLIOR SERIE TV (DRAMMA)
Breaking Bad
Boardwalk Empire – L’impero del crimine
Downton Abbey
Homeland
The Newsroom

MIGLIOR SERIE TV (COMMEDIA O MUSICAL)
The Big Bang Theory
Episodes
Girls
Modern Family
Smash

MIGLIOR MINISERIE O FILM PER LA TV
Game Change
The Girl
Hatfields & McCoys
The Hour
Political Animals

MIGLIOR ATTORE (MINISERIE O FILM PER LA TV)
Kevin Costner per Hatfields & McCoys
Benedict Cumberbatch per Sherlock
Woody Harrelson per Game Change
Toby Jones per The Girl
Clive Owen per Hemingway & Gellhorn

MIGLIOR ATTRICE (MINISERIE O FILM PER LA TV)
Nicole Kidman per Hemingway & Gellhorn
Jessica Lange per American Horror Story
Sienna Miller per The Girl
Julianne Moore per Game Change
Sigourney Weaver per Political Animals

MIGLIOR ATTORE (SERIE TV – DRAMMA)
Steve Buscemi per Boardwalk Empire – L’impero del crimine
Bryan Cranston per Breaking Bad
Jeff Daniels per The Newsroom
Jon Hamm per Mad Men
Damian Lewis per Homeland

MIGLIOR ATTORE (SERIE TV – MUSICAL O COMMEDIA)
Alec Baldwin per 30 Rock
Don Cheadle per House of Lies
Louis C.K. per Louie
Matt LeBlanc per Episodes
Jim Parsons per The Big Bang Theory

MIGLIOR ATTRICE (SERIE TV – DRAMMA)
Connie Britton per Nashville
Glenn Close per Damages
Michelle Dockery per Downton Abbey
Claire Danes per Homeland
Julianna Margulies per The Good Wife

MIGLIOR ATTRICE (SERIE TV – MUSICAL O COMMEDIA)
Zooey Deschanel per New Girl
Julia Louis-Dreyfus per Veep
Lena Dunham per Girls
Tina Fey per 30 Rock
Amy Poehler per Parks and Recreation

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA (SERIE TV, MINISERIE O FILM TV)
Max Greenfield per New Girl
Eric Stonestreet per Modern Family
Ed Harris per Game Change
Danny Huston per Magic City
Mandy Patinkin per Homeland

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA (SERIE TV, MINISERIE O FILM TV)
Hayden Panettiere per Nashville
Archie Panjabi per The Good Wife
Sarah Paulson per American Horror Story
Maggie Smith per Downton Abbey
Sofía Vergara per Modern Family

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Componi l'immagine per terminare la registrazione